La Villa

Il complesso architettonico risale alla metà del secolo XVII mentre lo stile interno data al periodo neoclassico, ai primi anni del XIX secolo. L’edificio è costituito da un corpo centrale e da due corpi laterali leggermente arretrati.

La Villa è un ambiente raffinato ed elegante che si presta magnificamente ad ospitare pranzi e cene riservate fino a 80 persone, ambientazioni fotografiche, conferenze e selezionati corsi di studio.

L’edificio è costituito da un corpo centrale e da due corpi laterali leggermente arretrati. Nel corpo centrale vi è una scalinata esterna a due rampe in pietra e ferro battuto che conduce direttamente al salone del piano nobile. I balconi al primo piano con balaustra in pietra e il timpano con occhio centrale impreziosito da tre statue poste alla sommità rendono leggiadra l’architettura dell’insieme.


La disposizione interna della villa si compone in tre livelli: piano terra, primo e secondo piano.

  • Al piano terra, con la sala pranzo adatta a colazioni tra amici, fa bella mostra di sé una cucina in ghisa e rame Molteni.
  • Al piano nobile, al centro del salone principale, l’ospite è accolto da una raffinata statua in marmo, opera della bottega del Canova. Il salone passante e le sale simmetriche che vi si affacciano ricreano il modello compositivo della villa veneta. Tutti gli ambienti sono impreziositi da affreschi, da stucchi e decorazioni d’ispirazione neoclassica e dal pregevole terrazzo veneziano dei pavimenti originali.
  • Il secondo piano ospita quattro camere doppie tutte con bagno, una moderna cucina attrezzata, una sala colazione – pranzo per dieci persone e un soggiorno per la lettura e la tv.

La tenuta è immersa nel verde e protetta da mura merlate.

La Villa può essere interamente affittata per soggiorni settimanali per quattro – otto persone, con adeguati servizi da concordare con il cliente.